Sezione Notizie

Preveniamo le malattie invernali..l’echinacea & affini…

Incredibile… Sentire i grilli che cantano, come se fosse ancora piena estate… Invece da due giorni l’estate è finita e dobbiamo smetterla di preoccuparci della tintarella e iniziare a pensare a come difenderci dalle patologie invernali ( o come si diceva ai tempo della scuola, dal generale inverno)!
Purtroppo raffreddori, tosse e mal di gola sono in agguato,e le influenze stanno spopolando in questi primi giorni di fresco.
Noi tutti sappiamo perfettamente come curarci se prendiamo antibiotici, ma un discorso migliore da fare sarebbe quello sulla prevenzione.
Il nostro organismo, chi più chi meno, subisce in particolar modo questi sbalzi termici, risentendone in special modo nell’apparato respiratorio. Vuoi che col freddo siamo piu’ pigroni e ci piace stare al calduccio insieme ai germi, vuoi che a volte non siamo adeguatamente coperti, fatto sta che prima o poi, la peste ci assale, con grande fastidio da parte nostra.
E come fare per rendere il nostro corpo invincibile alle influenze? Semplice, preveniamo fortificando le nostre difese immunitarie. Al di là del vaccino antiinfluenzale vero e proprio, di cui parleremo nei prossimi giorni, dei lisati batterici che funzionano come vaccini, ci sono delle sostanze in natura che agiscono come immunostimolatori, con un effetto assolutamente soddisfacente..
L’echinacea è una pianta originaria del nord America, ed era diffusa tra gli indiani Dakota, per le sue innumerevoli proprietà benefiche ed è il più potente immunostimolatore vegetale presente in natura..
Oltre ad agire come immunostimolatore, quindi assumendola prima di cominciare la stagione fredda, permettendo così di evitare le tipiche malattie da raffreddamento, l’echinacea è una pianta in grado di inibire l’enzima ialuronidasi, enzima che degrada l’acido ialuronico, polisaccaride essenziale nella costruzione del tessuto connettivo. Lo sapete che il veleno dei serpenti e degli scorpioni è cosituito da ialuronidasi? Questo facilita l’entrata del veleno nei tessuti, e l’echinacea agisce come protettore, ossia difende l’organismo dall’attacco di questo enzima.
L’echinacea è, spesso abbinata allo zinco, un metallo che assume un ruolo di immunostimolatore.. L’azione sinergica con quest ultimo ha dato dei risultati davvero interessanti per quel che riguarda la stagione invernale e come viene affrontata da chi fa un uso regolare di questi prodotti.
Spesso viene combinata anche con l’acerola, che è un’incredibile fonte di vitamina C. L’acerola è il frutto che ne contine di più in assoluto ed è utilizzato come prevenzione degli stati influenzali.
Un’ altra sostanza che viene associata all’echinacea è la propoli. Dalle innumerevoli proprietà, la propoli è una sostanza resinosa che viene raccolta dalle api. Totalmente vegetale, sono i nostri piccoli insetti che la rimaneggiano aggiungendo cera, polline ed enzimi. E’ un atimicrobico, un antibiotico naturale, cicatrizzante, antisettico, ant-imicotico e immunostimolante. Un prodotto a caso ? Immunomix di Aboca, adatto sia per i bimbi che per gli adulti combina propoli ed echinacea che con la loro azione sinergica danno vita a un prodotto molto molto potente.
Viene assunto come una sorta di “vaccino naturale” per 20 giorni al mese, con una sospensione di 10, a partire da adesso fino al termine dell’inverno, e l’influenza ci sta finalmente alla larga…
Chiaramente sto rivolgendomi a dei soggetti sani,senza particolari problemi di salute, che richiedono un’aggiuntina a una cura come questa, magari facendo il vero e proprio vaccino iniettabile, tipo anziani, bambini molto piccoli o personale sanitario( per quanto, per questi ultimi , l’echinacea sarebbe già da sola sufficiente).
Ma nel resto dei casi, perchè ridurvi a implorare un fulmine che vi cada sulla testa(che lo so che è così..lo è per tutti al primo raffreddore)? Subito di corsa, a comprare l’integratore che più fa per voi a base di echinacea!!! E l’influenza sarà solo un ricordo…echinacea

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com