Sezione Notizie

Moc – Prevenzione osteoporosi 8 Gennaio dalle ore 16:30

Moc

la Moc è una tecnica diagnostica utile nella diagnosi e nel monitoraggio dell’osteoporosi, tutti noi, ma soprattutto le donne hanno il dovere di effettuare questo esame per prevenire future problematiche. Infatti grazie alla Densitometria ossea

possiamo scoprire se una persona è affetta da osteoporosi e stabilirne il livello di gravità; può inoltre quantificare il rischio futuro di sviluppare la patologia ( es. rottura femore) ed aiuta a valutare l’efficacia delle terapie intraprese

Per info e prenotazioni CONTATTACI

Continua

Preveniamo le malattie invernali..l’echinacea & affini…

Incredibile… Sentire i grilli che cantano, come se fosse ancora piena estate… Invece da due giorni l’estate è finita e dobbiamo smetterla di preoccuparci della tintarella e iniziare a pensare a come difenderci dalle patologie invernali ( o come si diceva ai tempo della scuola, dal generale inverno)!
Purtroppo raffreddori, tosse e mal di gola sono in agguato,e le influenze stanno spopolando in questi primi giorni di fresco.
Noi tutti sappiamo perfettamente come curarci se prendiamo antibiotici, ma un discorso migliore da fare sarebbe quello sulla prevenzione.
Il nostro organismo, chi più chi meno, subisce in particolar modo questi sbalzi termici, risentendone in special modo nell’apparato respiratorio. Vuoi che col freddo siamo piu’ pigroni e ci piace stare al calduccio insieme ai germi, vuoi che a volte non siamo adeguatamente coperti, fatto sta che prima o poi, la peste ci assale, con grande fastidio da parte nostra.
E come fare per rendere il nostro corpo invincibile alle influenze? Semplice, preveniamo fortificando le nostre difese immunitarie. Al di là del vaccino antiinfluenzale vero e proprio, di cui parleremo nei prossimi giorni, dei lisati batterici che funzionano come vaccini, ci sono delle sostanze in natura che agiscono come immunostimolatori, con un effetto assolutamente soddisfacente..
L’echinacea è una pianta originaria del nord America, ed era diffusa tra gli indiani Dakota, per le sue innumerevoli proprietà benefiche ed è il più potente immunostimolatore vegetale presente in natura..
Oltre ad agire come immunostimolatore, quindi assumendola prima di cominciare la stagione fredda, permettendo così di evitare le tipiche malattie da raffreddamento, l’echinacea è una pianta in grado di inibire l’enzima ialuronidasi, enzima che degrada l’acido ialuronico, polisaccaride essenziale nella costruzione del tessuto connettivo. Lo sapete che il veleno dei serpenti e degli scorpioni è cosituito da ialuronidasi? Questo facilita l’entrata del veleno nei tessuti, e l’echinacea agisce come protettore, ossia difende l’organismo dall’attacco di questo enzima.
L’echinacea è, spesso abbinata allo zinco, un metallo che assume un ruolo di immunostimolatore.. L’azione sinergica con quest ultimo ha dato dei risultati davvero interessanti per quel che riguarda la stagione invernale e come viene affrontata da chi fa un uso regolare di questi prodotti.
Spesso viene combinata anche con l’acerola, che è un’incredibile fonte di vitamina C. L’acerola è il frutto che ne contine di più in assoluto ed è utilizzato come prevenzione degli stati influenzali.
Un’ altra sostanza che viene associata all’echinacea è la propoli. Dalle innumerevoli proprietà, la propoli è una sostanza resinosa che viene raccolta dalle api. Totalmente vegetale, sono i nostri piccoli insetti che la rimaneggiano aggiungendo cera, polline ed enzimi. E’ un atimicrobico, un antibiotico naturale, cicatrizzante, antisettico, ant-imicotico e immunostimolante. Un prodotto a caso ? Immunomix di Aboca, adatto sia per i bimbi che per gli adulti combina propoli ed echinacea che con la loro azione sinergica danno vita a un prodotto molto molto potente.
Viene assunto come una sorta di “vaccino naturale” per 20 giorni al mese, con una sospensione di 10, a partire da adesso fino al termine dell’inverno, e l’influenza ci sta finalmente alla larga…
Chiaramente sto rivolgendomi a dei soggetti sani,senza particolari problemi di salute, che richiedono un’aggiuntina a una cura come questa, magari facendo il vero e proprio vaccino iniettabile, tipo anziani, bambini molto piccoli o personale sanitario( per quanto, per questi ultimi , l’echinacea sarebbe già da sola sufficiente).
Ma nel resto dei casi, perchè ridurvi a implorare un fulmine che vi cada sulla testa(che lo so che è così..lo è per tutti al primo raffreddore)? Subito di corsa, a comprare l’integratore che più fa per voi a base di echinacea!!! E l’influenza sarà solo un ricordo…echinacea

Continua

SOLARI: Prevenzione & Offerte

Cattura

 Piccoli preamboli…passa a trovarci per maggiori informazioni…

 

È ormai noto che i raggi solari, in particolare le radiazioni ultraviolette (UV) sia di tipo A che di tipo B, possono provocare danni cutanei distinguibili in danni acuti come l’eritema e danni cronici come il fotoinvecchiamento e la formazione di tumori cutanei. Un’esposizione al sole ragionata e moderata permette di prevenire e limitare tali danni e di godere solo dei benefici del sole. La sensibilità della cute al sole dipende sostanzialmente dal colore della pelle. In base alla risposta della pelle al sole e alla pigmentazione della cute, degli occhi e dei capelli i caucasici si possono dividere in 4 fototipi: 1; 2; 3 ; 4; 5 & 6. Conoscere il proprio fototipo è importante per scegliere le adeguate misure protettive. Anche le pelli con fototipo alto hanno bisogno di protezione: anche se non si arrossano, subiscono ugualmente gli effetti a lungo termine di un’esposizione scorretta, come l’invecchiamento precoce della pelle e la formazione di tumori cutanei.

 

 

Raccomandazioni per una corretta fotoesposizione :

 

 Proteggere la cute dei bambini ; Evitare di esporsi nelle ore centrali tra le ore 12 e le ore 16 ; Utilizzare cappello e occhiali da sole; Applicare una crema antisolare (anti UVB + anti UVA) ogni due ore circa e dopo ogni bagno; Ridurre al minimo l’uso di lampade abbronzanti; Evitare l’esposizione solare se si utilizzano farmaci o cosmetici fotosensibilizzanti; Evitare l’esposizione solare durante la gravidanza; Bere molta acqua

 

 

 

Luoghi comuni da sfatare

 

è normale arrossarsi al sole” : Non è vero;con la protezione solare non ci si abbronza” : Non è verouna volta scottati ci si può esporre al sole senza protezione”: Non è vero.

 

 

 

Continua

UNC : no alle diete strampalate…chiedi consiglio al tuo farmacista!

Siamo alla vigilia dell’estate, e dall’Unione Nazionale Consumatori (UNC) arriva forte e chiaro l’invito a diffidare delle diete fai da te.

Questo, in sintesi, il monito di Agostino Macrì, esperto di sicurezza alimentare dell’Unione Nazionale Consumatori: “Al bando la fretta, no al ‘fai da te e niente diete strampalate”. “Diffidate dal ‘magro e subito’ -afferma Macrì- e non credete alle diete proposte su Internet o sulle riviste, che consigliano di affidarsi alle qualità sazianti di questo o quell’alimento, a chi suggerisce di bere vodka, perché considerata meno calorica del vino o a chi pubblicizza gli effetti miracolosi della dieta del sesso, basata sull’assunto per cui una costante attività sessuale sarebbe la soluzione ideale per perdere i chili in eccesso”.

Non si può far altro che approvare in toto l’allerta di Macrì! E se da un lato i consumatori vanno tutelati costantemente, gli esperti del settore non possono essere da meno. Si ribadisce, dunque, la necessità di una formazione costante e continua di chi è chiamato a consigliare una dieta dimagrante, che non può essere basata sull’insano desiderio, purtroppo ricorrente, di perdere peso in fretta, ma solo pianificata da un esperto e personalizzata per ogni singolo soggetto, secondo le sue proprie caratteristiche generali e secondo le misure dello stato nutrizionale. Tutto il resto è tendenza, forse, ma non salute!

Continua
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com